Test Logica 1

1. Trovare la somma di tutti i multipli di 3 o 5 al di sotto di 1000.

2. .Un termine della sequenza di Fibonacci viene generato sommando i due numeri precedenti. Iniziando con 1 e 2, i primi 10 numeri saranno:

1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, 34, 55, 89, …

Trovare la somma dei numeri pari della sequenza di Fibonacci, fino al numero 4000000.

3. I fattori primi di 13195 sono 5, 7, 13 e 29.

Qual è il più grande fattore primo del numero 600851475143?

4. Un numero palindromico è un numero che può essere letto allo stesso modo  da sinistra a destra e da destra a sinistra. Esempio 707.

Il più grande palindromo costituito dal prodotto di due numeri a 2 cifre è 9009 = 91 × 99.

Trova il palindromo il più grande palindromo realizzato con il prodotto di due numeri a 3 cifre.

5. 2520 è il numero più piccolo che può essere diviso per ciascuno dei numeri da 1 a 10 senza resto.

Qual è il numero positivo più piccolo che è  divisibile per tutti i numeri da 1 a 20?

6. La somma dei quadrati dei primi dieci numeri naturali è 385


Il quadrato della somma dei primi dieci numeri naturali è,

Quindi la differenza tra la somma dei quadrati dei primi dieci numeri naturali e il quadrato della somma è 3025 – 385 = 2640.

Trovare la differenza tra la somma dei quadrati dei primi cento numeri naturali e il quadrato della somma.

7. I  primi sei numeri primi sono: 2, 3, 5, 7, 11 e 13. Il  sesto numero primo è 13.

Qual è il 10 001 ° numero primo?

8. Una tripletta di Pitagora sono tre numeri a,b,c tali che:

per esempio:

trovare  la tripletta di pitagora a,b,c tali che:

a+b+c = 1000

 

 

9. La somma dei numeri primi, entro 10, è:

2 + 3 + 5 + 7 = 17

Trovare la somma di tutti i primi entro 2000000

10. Nella griglia sotto, i numeri in grassetto:

08 02 22 97 38 15 00 40 00 75 04 05 07 78 52 12 50 77 91 08
49 49 99 40 17 81 18 57 60 87 17 40 98 43 69 48 04 56 62 00
81 49 31 73 55 79 14 29 93 71 40 67 53 88 30 03 49 13 36 65
52 70 95 23 04 60 11 42 69 24 68 56 01 32 56 71 37 02 36 91
22 31 16 71 51 67 63 89 41 92 36 54 22 40 40 28 66 33 13 80
24 47 32 60 99 03 45 02 44 75 33 53 78 36 84 20 35 17 12 50
32 98 81 28 64 23 67 10 26 38 40 67 59 54 70 66 18 38 64 70
67 26 20 68 02 62 12 20 95 63 94 39 63 08 40 91 66 49 94 21
24 55 58 05 66 73 99 26 97 17 78 78 96 83 14 88 34 89 63 72
21 36 23 09 75 00 76 44 20 45 35 14 00 61 33 97 34 31 33 95
78 17 53 28 22 75 31 67 15 94 03 80 04 62 16 14 09 53 56 92
16 39 05 42 96 35 31 47 55 58 88 24 00 17 54 24 36 29 85 57
86 56 00 48 35 71 89 07 05 44 44 37 44 60 21 58 51 54 17 58
19 80 81 68 05 94 47 69 28 73 92 13 86 52 17 77 04 89 55 40
04 52 08 83 97 35 99 16 07 97 57 32 16 26 26 79 33 27 98 66
88 36 68 87 57 62 20 72 03 46 33 67 46 55 12 32 63 93 53 69
04 42 16 73 38 25 39 11 24 94 72 18 08 46 29 32 40 62 76 36
20 69 36 41 72 30 23 88 34 62 99 69 82 67 59 85 74 04 36 16
20 73 35 29 78 31 90 01 74 31 49 71 48 86 81 16 23 57 05 54
01 70 54 71 83 51 54 69 16 92 33 48 61 43 52 01 89 19 67 48

danno un prodotto pari a: 26 × 63 × 78 × 14 = 1788696

Calcolare i 4 numeri adiacenti ( considerando qualsiasi direzione) che danno il prodotto più grande della griglia

 


Question 1 of 10

Java Package

Un package è un “contenitore” che raccogliere al suo interno una serie di classi, o anche altri packages, in qualche modo logicamente legati tra loro. 

Raggruppando le classi affini in package, miglioriamo l’organizzazione del codice e impediamo i conflitti tra classi con nomi uguali: ad esempio due classi di nome Prova possono coesistere in due package diversi, senza che ci sia nessun errore di compilazione o altro.

Continua a leggere

I Costruttori In Java

Il costruttore di una classe è un particolare metodo utilizzato per creare una istanza della classe stessa. Per definirlo, è sufficiente creare un metodo con lo stesso nome della classe.

 Ad esempio, se si ha una classe chiamata MyClass, possiamo creare un  costruttore che prende in input una stringa (o che non prenda niente in ingresso o qualsiasi altra variabile o tante variabili o addirittura niente):

// Un altro costruttore
public MyClass(String str) {}

Per usarlo, invocarlo, durante la creazione dobbiamo usare la keyword new:

Continua a leggere

Java Passaggio Parametri

Come sappiamo, i metodi accettano delle variabili in input. Questa operazione viene chiamata “passaggio di parametri”.

Una variabile, chiamiamola X, di tipo primitivo, viene passata ad un metodo per valore (passaggio parametri per valore): il metodo crea una copia della variabile X, chiamiamola X1, in input, e userà questa al suo interno. Perciò, tutte le modifiche fatte su X1, non influenzeranno in nessun modo X, che manterrà il suo valore originale.

Esempio:

public class provatre {
	public int helloR(int x) {
		x++;
		return x;
	}
	
	public static void main(String[] args) {
		provatre p = new provatre();
		int count = 15;
		p.helloR(count);
		System.out.println(count);
	}
}
Continua a leggere

I Metodi In Java

In tutti i linguaggi di programmazione è si può definire un insieme di istruzioni, identificale con un nome, in modo da poterle richiamare, tramite esso, in qualsiasi punto del programma. In questo modo otteniamo un codice riutilizzabile, senza doverlo riscrivere quelle istruzioni ogni volta. Questo insieme di istruzioni viene chiamato metodo.

Continua a leggere

La Ricorsione in Java

La ricorsione è una tecnica di programmazione che permette di creare dei metodi ricorsivi, ossia dei metodi che, durante la loro esecuzione, chiamano, direttamente o indirettamente, se stessi.

Quando un metodo invoca sè stesso, la JVM esegue le seguenti azioni:

  1. sospende l’esecuzione del metodo invocante
  2. esegue il metodo invocato fino alla sua conclusione
  3. riprende l’esecuzione del metodo invocante dal punto in cui era stata sospeso.

Per poter applicare questa tecnica, si deve decomporre un problema in problemi dello stesso tipo (cioè della stessa natura) ma di dimensione più piccola.

Continua a leggere

Modificatori Di Visibilità In Java

Modificatore Effetto
Publicvisibile da qualsiasi parte del programma
Privatevisibile solo all’interno della stessa classe
Protectedvisibile solo dalle classi dello stesso package e da tutte le sottoclassi
Defaultvisibile dallo stesso package e dalle sottoclassi se sono nello
stesso package. È la visibilità assegnata di default se non viene specificato nulla.